Nextville - logo

News e articoli

16 Dicembre 2019

New York ridurrà la domanda di picco grazie a una super batteria

(Filippo Franchetto)

A New York è stato avviato il più grande sistema di accumulo elettrico metropolitano, che consentirà di ottimizzare al meglio la gestione della rete e anche di fornire supporto duranti i picchi di richiesta elettrica.

Il sistema di batterie (da 4,8 MW / 16,4 MWh) è stato realizzato da Enel X e dalla società immobiliare Related Companies presso il Related's Gateway Center a East New York, Brooklyn. L'obiettivo è quello di supportare la rete locale della compagnia energetica di New York, Con Edison, nei momenti di elevata richiesta elettrica. Le batterie consentiranno di immagazzinare l'energia elettrica nei momenti più favorevoli, per poi rilasciarla nelle ore di punta.

Tali sistemi, come noto, comportano una serie di ulteriori vantaggi, riducendo ad esempio la necessità di realizzare nuove centrali elettriche e nuove linee di trasmissione. Senza contare l'effetto calmierante sul prezzo dell'energia elettrica, grazie alla riduzione della domanda di picco.

L'impianto appena inaugurato costituisce soltanto un primo tassello della strategia energetica annunciata dal governatore di New York Andrew M. Cuomo, che punta a realizzare 3.000 MW di accumuli entro il 2030 per rendere la rete elettrica locale più pulita, diversificata e resiliente. Anche per Enel X si tratta solo di un primo passo: l'azienda italiana, infatti, ha attualmente altri 16 progetti di storage nello stato di New York.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google