Nextville - logo

News e articoli

11 Dicembre 2019

Fotovoltaico, il 2019 un anno da record per l'Europa

(Redazione Nextville)

Stando ai dati pubblicati ieri da SolarPower Europe, quest'anno il settore fotovoltaico europeo sta vivendo un vero e proprio "boom" di installazioni, con un tasso di crescita del 104% rispetto all'anno precedente.

Il 2019 si sta rivelando come una delle migliori annate di sempre per il fotovoltaico: i 16,7 GW finora conteggiati, infatti, sono più del doppio degli 8,2 GW installati nel 2018. Questa tendenza all'aumento delle installazioni è stata registrata in tutta l'Unione europea, con 26 dei 28 Stati membri che hanno installato più energia solare nel 2019 rispetto all'anno precedente.

La Spagna ha rappresentato il mercato più forte, contribuendo da sola con 4,7 GW, seguita da Germania (4 GW), Paesi Bassi (2,5 GW), Francia (1,1 GW) e Polonia, che ha quasi quadruplicato le proprie installazioni arrivando a 784 megawatt (MW). Purtroppo l'Italia, che dal 2014 registra un valore medio annuale di installazioni di 300-400 MW, non sembra al momento in grado di sfruttare questa scia favorevole.

La ragione principale della forte crescita europea è spiegabile principalmente con la fortissima diminuzione del prezzo dei moduli fotovoltaici. Ma non va dimenticato il peso delle scelte politiche effettuate da molti Paesi, soprattutto in vista degli obiettivi vincolanti in materia di rinnovabili imposti dall'Unione europea entro il 2020.

SolarPower Europe ha calcolato che, entro la fine del 2019, l'Unione europea potrà contare su un totale installato di 131,9 GW, con un aumento del 14% rispetto ai 115,2 GW operanti a fine 2018. Nel 2020 viene stimata una crescita del 26%, per raggiungere poi nel 2021 ben 21,9 GW di nuovo installato. Nelle previsioni, il 2022 dovrebbe essere un altro anno di crescita eccezionale, con un massimo storico atteso di 24,3 GW di nuove installazioni. L'anno successivo, il 2023, potrebbe nuovamente battere il record, arrivando a 26,8 GW di nuova capacità solare installata.

Walburga Hemetsberger, amministratore delegato di SolarPower Europe, ha commentato: "Il solare fotovoltaico nell'Unione europea è in piena salute. Siamo entrati in una nuova era di crescita, con più nuova capacità solare installata rispetto a qualsiasi altra tecnologia di generazione di energia nel 2019. Questo boom nelle installazioni dimostra che il solare in Europa è sulla buona strada e con l'ambiziosa leadership climatica della nuova Commissione, il solare può contribuire a trasformare il Green Deal europeo in realtà."

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google