Nextville - logo

News e articoli

20 Marzo 2020

Revisione obiettivi 2030, al via consultazione Ue

(Filippo Franchetto)

Il 18 marzo si Ŕ aperta una prima fase di consultazione sull'iniziativa della Commissione europea, che propone di portare almeno al 50-55% l'obiettivo di riduzione delle emissioni climalteranti entro il 2030.

Lo scopo dell'iniziativa della Commissione è quello di innalzare - dall'attuale 40% ad almeno il 50-55% - il target 2030 di riduzione delle emissioni climalteranti rispetto ai livelli del 1990.

Ricordiamo che all'inizio di marzo la Commissione aveva presentato la Climate Law, una proposta legislativa volta a sancire l'impegno politico dell'Ue di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. La spinta a rivedere al rialzo gli attuali obiettivi al 2030 deriva proprio dalla necessità di alzare l'asticella degli impegni sul medio periodo, in modo da poter intravedere maggiori possibilità di riuscita nel raggiungimento della neutralità climatica al 2050.

La consultazione lanciata dalla Commissione riguarda un documento dal titolo "Inception impact assessment", nel quale vengono valutati gli impatti economici, sociali e ambientali della transizione energetica. Il documento fornisce anche una visione d'insieme delle diverse misure settoriali previste per il raggiungimento degli obiettivi, oltre che una dettagliata rassegna delle opzioni legislative sul piatto della Commissione.

Cittadini e stakeholders avranno tempo fino al 15 aprile 2020 per partecipare alla consultazione.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google