Nextville - logo

News e articoli

13 Maggio 2020

Sistemi climatizzazione e ricambio aria: come igienizzarli a fondo

(Redazione Nextville)

In previsione dell'arrivo del caldo estivo, questo č il momento giusto per pensare ad una corretta igienizzazione dei climatizzatori e dei sistemi di ventilazione. Ecco i consigli di MCE Lab.

In un breve documento, MCE Lab (la piattaforma di MCE Mostra Convegno Expocomfort dedicata ai temi del comfort residenziale, dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale) spiega il procedimento per effettuare una profonda disinfezione degli apparecchi di climatizzazione:

1. innanzitutto va smontata la scocca del condizionatore (la parte frontale degli apparecchi conosciuti come split): si apre, si tolgono i filtri e si può procedere al lavaggio utilizzando detersivi neutri a cui si può aggiungere una parte di alcol etilico. Smontati i filtri e la scocca si potrà pulire e disinfettare anche la batteria di scambio, operazione che si può effettuare con diversi prodotti specifici facilmente reperibili in commercio;

2. i filtri si potranno pulire in acqua tiepida, semplicemente mettendoli sotto un rubinetto nel senso opposto all'aspirazione dell'aria;

3. infine, viene vaporizzato il sanificante sulle lamelle a una distanza di circa 10 cm. Esistono in commercio prodotti specifici sanitizzanti antibatterici e germicidi per filtri di condizionatori; a fine operazione, e una volta ben asciugati, possiamo rimontare tutti i pezzi, prestando attenzione alle parti più delicate.

I prodotti utilizzati per la sanificazione dei condizionatori possono essere usati anche nei sistemi di ventilazione meccanica controllata. In questo caso, è importante immettere il prodotto sanificante nelle canalizzazioni, direttamente nella linea di immissione di aria all'interno dell'edificio. Esistono poi sistemi di sanificazione a ozono, che richiedono che la sanificazione venga effettuata da personale specializzato.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google