Nextville - logo

print

Delibera Autorità energia 17 ottobre 2013, n. 461/2013/R/EEL

Integrazioni urgenti alle modalità operative per la prima costituzione dell'elenco delle imprese a forte consumo di energia elettrica

Si rimanda alla delibera 3 ottobre 2013, n. 437/2013/R/EEL nel testo vigente e aggiornato.

Questo provvedimento reca modifiche a:


Ultima versione disponibile al 19/11/2019

Autorità di regolazione per energia reti e ambiente - Arera (già Aeegsi)
Delibera 17 ottobre 2013, n. 461/2013/R/EEL
(Pubblicata sul sito dell'Autorità il 18 ottobre 2013)

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas

Nella riunione del 17 ottobre 2013

Visti:

— il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito con modificazioni in legge 7 agosto 2012, n. 134 (di seguito: decreto-legge 83/2012);

— il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, 5 aprile 2013, adottato ai sensi dell'articolo 39, comma 1, del decreto-legge 83/2012 (di seguito: decreto 5 aprile 2013);

— la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: Autorità) 23 aprile 2013, 168/2013/R/ (di seguito: deliberazione 168/2013/R/EEL);

— la deliberazione dell'Autorità 3 ottobre 2013, 437/2013/R/EEL (di seguito: deliberazione 437/2013/R/EEL);

— la comunicazione del Ministro dello sviluppo economico del 24 aprile 2013 (prot. Autorità 15491 del 26 aprile 2013), recante indirizzi per l'attuazione dell'art. 39 del decreto-legge 83/2012 concernente la rideterminazione degli oneri generali del sistema elettrico per le imprese a forte consumo di energia;

— la comunicazione del Ministro dello sviluppo economico del 24 luglio 2013 (prot. Autorità 26064 del 24 luglio 2013), recante il secondo atto di indirizzo per l'attuazione dell'art. 39 del decreto legge 83/12 concernente la rideterminazione degli oneri generali del sistema elettrico per le imprese a forte consumo di energia;

— il documento per la consultazione dell'Autorità, 329/2013/R/EEL del 25 luglio 2013, (di seguito: documento per la consultazione 329/2013/R/EEL).

Considerato che:

— con la deliberazione 168/2013/R/EEL, l'Autorità ha avviato un procedimento per la formazione di provvedimenti in materia di rideterminazione dei criteri di ripartizione degli oneri generali a carico dei clienti finali, ai sensi dell'articolo 39, comma 3, del decreto-legge 83/2012;

— nell'ambito del procedimento, di cui al precedente alinea, l'Autorità ha pubblicato il documento per la consultazione 329/2013/R/EEL, recante le proposte per le modalità operative per l'attuazione delle norme in materia di agevolazioni tariffarie alle imprese a forte consumo di energia, di cui al decreto 5 aprile 2013;

— a valle del suddetto processo di consultazione, con la deliberazione 437/2013/R/EEL, l'Autorità ha definito le modalità operative per la prima costituzione dell'elenco delle imprese a forte consumo di energia elettrica di cui all'articolo 6 del decreto 5 aprile 2013;

— successivamente alla pubblicazione della deliberazione 437/2013/R/EEL, sono pervenute, all'Autorità, ulteriori segnalazioni da parte di associazioni di categoria di casi particolari non emersi in sede di consultazione;

— in particolare è stato segnalato che la produzione di energia elettrica ai fini dello svolgimento della propria attività all'interno di una impresa può essere affidato ad un produttore terzo collegato direttamente e non tramite rete pubblica al processo produttivo dell'impresa medesima, sia nel caso di impianti nella titolarità della stessa impresa, sia nel caso di impianti nella titolarità del produttore terzo (di seguito: collegamenti diretti con produttori terzi);

— detta fattispecie, ai fini del calcolo della intensità di costo dell'energia elettrica, non può essere assimilata ai casi di autoproduzione, ma mostra analogie con il caso di energia elettrica prelevata da una rete interna di utenza;

— pertanto, benché l'energia consumata dall'impresa da collegamenti diretti con produttori terzi non possa godere delle agevolazioni previste sugli oneri generali dal decreto 5 aprile 2013, in quanto non soggetta all'applicazione dei medesimi oneri, può tuttavia contribuire al calcolo della intensità di costo dell'energia elettrica per il riconoscimento della qualifica di impresa a forte consumo di energia elettrica.

Ritenuto necessario:

— integrare con urgenza le modalità operative per la prima costituzione dell'elenco delle imprese a forte consumo di energia elettrica, di cui alla deliberazione 437/2013/R/EEL, al fine di consentire alle imprese interessate di includere nelle dichiarazioni di cui al comma 1.3 della medesima deliberazione anche l'energia acquistata da collegamenti diretti con produttori terzi, al calcolo della intensità di costo dell'energia elettrica per il riconoscimento della qualifica di impresa a forte consumo di energia elettrica;

— prevedere che detta energia, ai fini del calcolo della intensità di costo dell'energia elettrica, possa essere assimilata all'energia elettrica prelevata da una rete interna di utenza;

— modificare, di conseguenza, l'allegato 2 alla deliberazione 437/2013/R/EEL

 

Delibera

1. di sostituire i punti 17 e 18 dell'Allegato 2 alla deliberazione 437/2013/R/EEL come di seguito indicato:

"17. Quantitativo annuo di energia elettrica prelevata all'interno di una rete interna di utenza o da collegamenti diretti con produttori terzi.";

"18. (richiesto se il dato di cui al punto 17 è diverso da zero) Costo effettivo di acquisto di energia elettrica prelevata all'interno di una rete interna di utenza o da collegamenti diretti con produttori terzi.";

2. di pubblicare il presente provvedimento e la deliberazione 437/2013/R/EEL, come risultante dalle integrazioni e modifiche adottate, sul sito internet dell'Autorità www.autorita.energia.it.