Nextville - logo
Normativa in cantiere
Prassi
Documentazione
Commenti e sintesi

(Aggiornamento febbraio 2018)

 

Diverse sono le norme con cui la Regione Abruzzo promuove, incentiva e regola gli ambiti legati alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica. Segue un quadro che raccoglie le principali norme in materia.

 

Autorizzazioni impianti a fonti rinnovabili

 

La legge regionale 3 marzo 1999, n. 11 attribuisce alla Regione tutte le funzioni amministrative – salvo quelle riservate allo Stato o ad altri Enti locali dalla stessa legge – in materia di regolazione, promozione e incentivazione delle attività di ricerca, produzione, trasporto e distribuzione di qualunque forma di energia. In materia di Autorizzazione unica, la competenza è regionale. In materia di Procedura abilitativa semplificata (Pas), la competenza è del Comune.

L'Autorizzazione unica per gli impianti a fonti rinnovabili in Abruzzo è regolata sia da norme nazionali sia da interventi regionali. La Regione ha ribadito, con Dgr 29 dicembre 2010, n. 1032, l'applicazione sul territorio regionale delle Linee guida nazionali (Dm 10 settembre 2010) al contempo però confermando la validità delle Dgr 351/2007, Dgr 754/2007 e Dgr 244/2010 in quanto ritenute non in contrasto con le disposizioni nazionali.

La Procedura abilitativa semplificata (Pas) segue i dettami stabiliti a livello nazionale dal Dlgs 28/2011. Con Dgr 2 maggio 2011, n. 294 la Regione ha esteso la Pas a tutti gli impianti fino a 1 MW e con Dgr 931/2012 ha stabilito che i costi istruttori della Pas siano i medesimi previsti per l'Autorizzazione unica.

Le indicazioni sul corretto inserimento nel territorio degli impianti fotovoltaici ed eolici, con individuazione delle relative aree idonee e non idonee, sono dettate dalla Dgr 244/2010 e dalla Dgr 754/2007. Con successiva Dgr n. 1032 del 29 dicembre 2010, la Regione ha chiarito tali regolamentazioni non sono in contrasto coi principi delle Linee guida nazionali (entrate in vigore successivamente alle due succitate Dgr).

 

Certificazione energetica degli edifici

 

La Regione Abruzzo non ha legiferato in materia di certificazione energetica degli edifici. Si applica quindi la normativa nazionale, che è basata sul Dlgs 19 agosto 2005, n. 192.

La Delibera della Giunta regionale n. 567/2013 ha previsto l'adozione del Sistema informativo per la certificazione energetica degli edifici, quale sistema idoneo alla trasmissione degli Attestati di prestazione energetica.

 

Pianificazione e programmazione in materia di energia

 

Il Piano energetico regionale (Per), il Rapporto ambientale e la Dichiarazione di sintesi del processo di Valutazione ambientale strategica (Vas) sono stati approvati con Dgr 31 agosto 2009, n. 470/C. Il Piano è stato valutato dal Consiglio regionale che lo ha adottato con propria deliberazione nella seduta del 15 dicembre 2009.