Nextville - logo
 

Quarto Conto energia

Questa è un una pagina dell'Archivio di Nextville. Quanto in essa contenuto non è più in vigore.

Attenzione: il Dm 5 luglio 2012 ha decretato lo stop del Quarto Conto energia (Dm 5 maggio 2011), consentendo l'accesso all'incentivo solamente agli impianti entrati in esercizio entro il 27 agosto 2012. Il nuovo Dm 5 luglio 2012 ("Quinto Conto energia"), stabilisce tariffe e regole per gli impianti che entrano in esercizio a partire dal 27 agosto 2012.

Per maggiori informazioni vedi la nuova sezione sul Quinto Conto energia. Vai alla sezione.

Il Conto energia è l’incentivo studiato per promuovere la produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici. L'incentivo consiste nel riconoscimento, da parte del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), di una tariffa incentivante per ogni kWh elettrico prodotto dall'impianto fotovoltaico.

Si ha diritto all'incentivo su tutta l'energia prodotta, compresa quella autoconsumata e indipendentemente dalla soluzione che si sceglie per l'utilizzo della stessa (Scambio sul posto o Ritiro dedicato).

Questa impostazione è confermata fino a tutto il 2012, ma è destinata a mutare profondamente a partire dal 1° gennaio 2013 con l'introduzione di una tariffa onnicomprensiva sull'energia immessa in rete e di una tariffa specifica sulla quota di energia autoconsumata. Contestualmente, scomparirà anche l'associazione tra Scambio sul posto/Ritiro dedicato e Conto energia.

Le fonti normative dal primo al quarto Conto energia

Il Conto energia è stato introdotto dalla Direttiva 2001/77/CE, recepita in Italia dal Dlgs 387/2003. Qui di seguito l'elenco di tutti i decreti attuativi che si sono susseguiti nel corso degli anni:

• Dm Attività produttive 28 luglio 2005 (Primo Conto energia), pubblicato nella GU del 5 agosto 2005. Disposizioni attuative con delibera 188/05 dell’AEEG;

• Dm Sviluppo economico 19 febbraio 2007 (Secondo Conto energia), pubblicato nella GU del 23 febbraio 2007. Disposizioni attuative con delibera 90/07 dell’AEEG. Il Secondo Conto energia è scaduto il 31 dicembre 2010.

• Dm Sviluppo economico 6 agosto 2010 (Terzo Conto energia), pubblicato nella GU del 24 agosto 2010. Le disposizioni attuative con delibera ARG/elt 181/10 dell'AEEG, integrata e modificata dalla successiva delibera ARG/elt 225/10. Il Terzo Conto energia è stato inaspettatamente stoppato dal Dlgs 28/2011 (art. 25, comma 9), che ha previsto che le disposizioni del Dm 6 agosto 2010 si applicassero solo alla produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici entrati in esercizio entro il 31 maggio 2011.

• Dm Sviluppo economico 5 maggio 2011 (Quarto Conto energia), pubblicato nella GU del 12 maggio 2011. L'uscita del Quarto Conto energia è stata prevista dal Dlgs 28/2011, che ha contestualmente limitato l'efficacia del Terzo Conto energia agli impianti entrati in esercizione entro il 31 maggio 2011.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google