Nextville - logo
 

Mobilità sostenibile

Misure per incentivare la mobilità sostenibile

Gli incentivi e le agevolazioni per i veicoli a basso impatto ambientale

Le emissioni di gas serra dovute al settore dei trasporti crescono di anno in anno. Come si legge in Green Mobility (Edizioni Ambiente, 2018), "includendo anche il contributo europeo dei settori internazionali aviazione e marittimo, il trasporto è il primo responsabile delle emissioni, con il 27% del totale. All’interno dei trasporti, la prima causa delle emissioni sono auto e furgoni, seguiti da camion e autobus: in continuo aumento dal 2013, malgrado gli standard di CO2 per auto e furgoni in vigore dal 2009".

Nel Green New Deal italiano e soprattutto nel Green Deal europeo, la mobilità sostenibile è considerata come uno degli strumenti per raggiungere la neutralità climatica al 2050.

In attesa delle misure europee per supportare la mobilità sostenibile, l'Italia ha già previsto una serie di incentivi e agevolazioni per agevolare e sostenere la il trasporto green.

Le prime misure sono arrivate con la legge di bilancio 2019 (Legge 145/2018) che ha previsto sconti sul prezzo di acquisto di auto, moto e scooter elettrici o ibridi e detrazioni fiscali per l'installazione di punti di ricarica.

Con la legge di bilancio 2020 (Legge 160/2020) è stato introdotto, invece, il bonus per la mobilità dei dipendenti di aziende e comuni.

Il decreto-legge 34/2020 (Dl Rilancio) ha previsto un bonus aggiuntivo per le auto vecchie di dieci o più anni, ha previsto agevolazioni per l'acquisto di auto usate e un credito di imposta per bici, monopattini, car sharing, ecc.

Anche la legge di bilancio 2021 (Legge 178/2020) contiene in più punti disposizioni per il sostegno alla mobilità sostenibile, sia con nuove misure che con rimaneggiamenti di quelle già in vigore.

Esistono anche un serie di agevolazioni per la mobilità sostenibile:

• le detrazioni per l'acquisto e l'installazione di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici;

• il vehicle to grid che consente ai veicoli elettrici di erogare, attraverso le infrastrutture di ricarica, dei servizi remunerati per il bilanciamento della rete elettrica nazionale.

I particolari su queste forme di incentivi e agevolazioni, nonchè le modalità per ottenerle è possibile conoscerle consultato le voci di questa sezione, accessibili dal menu di sinistra.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google