Nextville - logo

Approfondimenti

17 Agosto 2020

'Decreto Agosto' in GU: le novità per il settore energetico

(Filippo Franchetto)

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, è entrato in vigore il decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, più noto come "decreto Agosto" e recante "Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia".

Il provvedimento, composto di 115 articoli, rivede alcuni termini già introdotti da precedenti decreti e introduce un nuovo pacchetto di sgravi, con l'obiettivo di fronteggiare l'attuale crisi economica.

Ci limitiamo, in questo approfondimento, a segnalarvi quelle disposizioni che più direttamente interessano i comparti delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e della mobilità sostenibile.

Incremento fondo efficienza e sostenibilità nei Comuni

Sono incrementate di 500 milioni di euro le risorse assegnate ai Comuni, per l'anno 2021, relative agli interventi di:

efficientamento energetico, compresi interventi volti all'efficientamento dell'illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all'installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;

sviluppo territoriale sostenibile, compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l'adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

L'importo aggiuntivo viene attribuito ai Comuni beneficiari, con decreto del Ministero dell'interno, entro il 15 ottobre 2020. Le opere beneficiarie di contributo possono essere costituite da ampliamenti delle opere già previste e oggetto del finanziamento da parte del medesimo fondo.

Vengono inoltre resi strutturali, oltre che incrementati, i fondi per le stesse tipologie di interventi sopra elencati, ma riservati ai Comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti.

Assemblea condominale superbonus 110%

Viene introdotta un'importante precisazione riguardo le detrazioni fiscali del 110% per efficienza energetica, sismabonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

Si specifica, infatti, che le deliberazioni dell'assemblea condominale aventi a oggetto l'approvazione di tali interventi "sono valide se approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno un terzo del valore dell'edificio."

Modifica criteri fondo autoveicoli a basse emissioni

Viene modificata la tabella relativa al contributo statale per gli autoveicoli elettrici o ibridi, parametrato in base al numero di grammi di anidride carbonica emessi per chilometro (Co2 g/Km).

Rispetto alle 3 previgenti classi emissive (0-20, 21-60 e 61-110), ve n'è ora una quarta intermedia (61-90). Quindi, le nuove 4 classi emissive sono le seguenti: 0-20, 21-60, 61-90 e 91-110.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google