Nextville - logo

News e articoli

4 Gennaio 2013

Certificati Bianchi, pubblicato il decreto con i nuovi obiettivi 2013-2016

(Maria Antonietta Giffoni)

E' entrato in vigore il 2 gennaio 2013 il Dm Sviluppo economico 28 dicembre 2012, che stabilisce i nuovi obiettivi nazionali di risparmio energetico per le imprese di distribuzione di energia elettrica e gas per gli anni 2013-2016.

Il sistema dei Certificati Bianchi è uno tra gli strumenti previsti dal Governo utili al raggiungimento degli obiettivi definiti dalla Direttiva europea sull'efficienza energetica n. 2012/27/Ue: riduzione del 20% dell'utilizzo di energia al 2020.

L'obiettivo di riduzione dei consumi energetici fissato dal Piano di azione italiano per l'efficienza energetica (Paee 2011) per il 2016 è pari a 10,8 Mtep di energia finale, equivalente a circa 15 Mtep di energia primaria. Al 2020, il risparmio di energia finale atteso è di 15,9 Mtep, equivalente a circa 22 Mtep di energia primaria.
La strategia del Governo "punta ad una ulteriore riduzione per il 2020, pari ad un obiettivo di 18,6 Mtep di energia finale, equivalenti a 26 Mtep di energia primaria, su base 2007".
Per raggiungere questi obiettivi e tenuto conto delle altre misure già adottate per il contenimento dei consumi, il Governo ha "ritenuto opportuno attribuire al sistema dei certificati bianchi una quota pari a circa un terzo del target di riduzione dei consumi energetici".

Tenendo conto di ciò, gli obiettivi cumulati annui di risparmio energetico che devono essere perseguiti attraverso il meccanismo dei Certificati Bianchi per il periodo 2013-2016 sono stati definiti come segue:

 

Periodo d'obbligo 2013-2016
Anno Obiettivo cumulato annuo
(Mtep)
2013 4,60
2014 6,20
2015 6,60
2016 7,60


A differenza di quanto disposto per il periodo d'obbligo appena conclusosi (2005-2012), gli obblighi quantitativi nazionali annui di incremento dell'efficienza energetica degli usi finali di energia elettrica e gas che devono essere conseguiti dai soggetti obbligati non sono espressi in Mega Tep, ma in numero di Certificati Bianchi:


Obiettivi annui energia elettrica Obiettivi annui gas
Anno Numero di Certificati Bianchi
(milioni)
Anno Numero di Certificati Bianchi
(milioni)
2013 3,03 2013 2,48
2014 3,71 2014 3,04
2015 4,26 2015 3,49
2016 5,23 2016 4,28


Oltre agli obiettivi di risparmio energetico, il decreto ha anche dato attuazione a quanto disposto dal Dlgs 28/2011 e cioè:

• il passaggio dell'attività di gestione del meccanismo di certificazione dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas al Gestore dei servizi energetici;

• la pubblicazione di 15 nuove schede tecniche, allegate al decreto stesso e predisposte dall'Enea;

• i nuovi criteri per la determinazione del contributo tariffario per i costi sostenuti dai soggetti obbligati;

• le modalità per ridurre tempi e adempimenti per l'ottenimento dei Certificati Bianchi;

• misure per potenziare l'efficacia complessiva del meccanismo.

Per maggiori informazioni su tutte le novità introdotte, vi invitiamo a consultare il Decreto e la sezione del sito dedicata ai Certificati Bianchi che sarà aggiornata nei prossimi giorni.

Per rimanere aggiornati sulle novità di Nextville vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter quindicinale gratuita. Iscriviti qui.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google