Nextville - logo

News e articoli

10 Gennaio 2013

Incentivi alle rinnovabili elettriche, in vigore gli oneri di gestione

(Maria Antonietta Giffoni)

Dal 1° gennaio 2013 sono entrati in vigore gli oneri per la gestione dei sistemi incentivanti riservati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, che i Soggetti responsabili degli impianti dovranno corrispondere al GSE.

Conto energia

Il comma 4, articolo 10 del Dm 5 luglio 2012 ha stabilito che, a partire dal 1° gennaio 2013, i soggetti responsabili che beneficiano delle tariffe incentivanti del Conto energia (di tutti i Conto energia, dal Primo al Quinto) sono tenuti a corrispondere al GSE, anche mediante compensazione degli incentivi spettanti, un contributo di 0,05 centesimi di euro per ogni kWh di energia incentivata. Le somme andranno a coprire gli oneri di gestione, verifica e controllo in capo al GSE medesimo.
Le modalità di fatturazione e pagamento di tale contributo saranno definite successivamente dal GSE e pubblicate sul proprio sito internet.

Altre rinnovabili elettriche

Come disposto dal comma 5, articolo 21 del Dm 6 luglio 2012, "per la copertura degli oneri di gestione, verifica e controllo in capo al Gse, i soggetti che, a qualsiasi titolo, accedono ai meccanismi di incentivazione per la produzione di energia elettrica da impianti alimentati da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico, anche già in esercizio e con eccezione degli impianti ammessi al provvedimento Cip 6/92, sono tenuti, a decorrere dal 1 gennaio 2013, a corrispondere allo stesso Gse, anche mediante compensazione degli incentivi spettanti, un contributo di 0,05 centesimi di euro per ogni kWh di energia incentivata".

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google