Nextville - logo

News e articoli

29 Gennaio 2013

Ritiro dedicato, aggiornati i prezzi minimi garantiti per il 2013

(Filippo Franchetto)

Ieri 28 gennaio 2013 l’Aeeg ha comunicato l’aggiornamento dei prezzi minimi garantiti per il 2013 a seguito della variazione annuale dei prezzi al consumo (+ 3,0%) rilevato dall’Istat nell’anno 2012.

Ricordiamo che l’Autorità, con deliberazione ARG/elt 103/11, ha ridefinito dal 1° gennaio 2012 struttura e valori dei prezzi minimi garantiti (per i soli impianti FER fino a 1 MW), differenziandoli per fonte e, nel caso del fotovoltaico e dell’idroelettrico, anche per scaglioni progressivi di energia prodotta.

Nel comunicato l’Autorità sottolinea che “nel caso in cui i prezzi minimi garantiti vengano applicati a partire da un qualsivoglia giorno successivo all’1 gennaio, i valori estremi che individuano ciascuno scaglione delle quantità di energia elettrica progressivamente ritirate nel corso dell’anno solare devono essere moltiplicati per il rapporto tra il numero dei giorni residui di applicabilità nell’ambito dell’anno solare e il numero complessivo dei giorni dell’anno solare.”

Rimane inoltre sempre valido anche per il 2013 quanto previsto dall’articolo 7, comma 7.4, dell’Allegato A alla deliberazione n. 280/07: se su base annua dovesse risultare che i prezzi zonali orari avrebbero potuto fruttare di più al produttore rispetto ai prezzi minimi garantiti, il GSE provvede ad effettuare un conguaglio a suo favore.

Per conoscere i nuovi prezzi minimi garantiti per il 2013, si vedano le Tabelle 1 e 2 allegate alle delibere 280/07, nei Riferimenti.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google