Nextville - logo

News e articoli

13 Marzo 2013

Abruzzo, modifiche alla Procedura abilitativa semplificata

(Filippo Franchetto)

Con Dgr n. 931 del 28 dicembre 2012, che entra in vigore oggi 13 marzo 2013, la Regione Abruzzo introduce alcune importanti modifiche alla Procedura abilitativa semplificata (PAS) per l’autorizzazione di impianti a fonti rinnovabili.

Tra le novità più significative contenute nella Deliberazione, segnaliamo:

• la documentazione da allegare alle PAS è la medesima prevista per il procedimento di Autorizzazione unica (vedi punto 13.1 delle Linee guida nazionali – Dm 10 settembre 2010);

• i soli impianti eolici fino a 60 kW sono esentati dall’obbligo di presentare al Comune, in allegato alla PAS, le “caratteristiche anemometriche del sito, le modalità e la durata dei rilievi, che non può essere inferiore ad un anno, e le risultanze sulle ore equivalenti annua di funzionamento”;

• gli oneri istruttori della PAS sono i medesimi dell’Autorizzazione unica, stabiliti a livello regionale con Dgr n. 351/2007.

Si tratta senza dubbio di un notevole aggravio economico e procedurale a carico dei cittadini e degli operatori del settore, a nostro avviso poco giustificabile, specie tenendo conto della volontà semplificatoria con cui il legislatore nazionale aveva introdotto la PAS nel 2011.

Ricordiamo anche che la Regione Abruzzo, con Dgr n. 294/2011, aveva esteso la PAS a tutti gli impianti a fonti rinnovabili fino a 1 MW di potenza.

Per ulteriori approfondimenti, consigliamo di consultare la delibera e il nostro Dossier Autorizzazioni IAFR Abruzzo, sempre aggiornato alle ultime novità.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google