Nextville - logo

News e articoli

15 Marzo 2013

Certificati Bianchi, basta una sola lettera di conferma

(Maria Antonietta Giffoni)

Se, nello stesso giorno, vengono trasmesse al GSE più richieste di verifica e certificazione dei risparmi o più proposte di progetto e programma di misura, basta inviare una sola lettera di conferma.

La presentazione delle Richieste di verifica e certificazione dei risparmi (RCV) e delle Proposte di progetto programma di misura (PPPM - prevista per i progetti a consuntivo) deve avvenire esclusivamente per via telematica utilizzando il portale web "Efficienza Energetica" predisposto dal Gestore dei servizi energetici.

A seguito della trasmissione telematica, occorre comunque inviare una lettera di conferma dell’avvenuta trasmissione. La lettera deve essere firmata dal legale rappresentante della società e inviata in formato cartaceo via posta al GSE.

Con un comunicato stampa, il Gestore informa gli operatori che, nel caso di trasmissione telematica nella stessa data di molteplici proposte/richieste, è possibile inviare agli Uffici Protocollo GSE un’unica lettera di conferma.

Nell'oggetto della lettera vanno specificati tutti i codici identificativi che il sistema informatico automaticamente assegna a ciascuna richiesta o proposta.

Occorre, inoltre, compilare una tabella dove riportare

• i codici identificativi;

• la Ragione sociale del proponente;

• la tipologia del documento al quale il codice si riferisce (RVC o PPPM);

• la categoria dell'intervento associata alla scheda tecnica utilizzata (nel caso di progetti analitici o standardizzati) o per la quale si sottopone la proposta di progetto e programma di misura;

• il codice fiscale/Partita Iva del proponente;

• il Gruppo valutatore (Enea o RSE - questo dato è riportato nella parte in alto a destra della lettera di conferma generata automaticamente dal Sistema Efficienza Energetica).

La tabella va compilata utilizzando il format messo a disposizione del GSE (vedi Riferimenti in basso), va stampata e allegata alla lettera di conferma. Se la tabella non viene allegata, l'istrutturia tecnica delle RCV o delle PPPM caricate sul portale informatico non potrà prendere avvio.

Il GSE precisa, inoltre, che "ogni riga della tabella dovrà essere compilata per un unico codice pratica, al fine di garantire una corretta protocollazione della stessa".

Per rimanere aggiornati sulle novità di Nextville vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter quindicinale gratuita. Iscriviti qui.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google