Nextville - logo

News e articoli

29 Marzo 2013

Etichetta sul consumo energetico, Commissione Ue allarga prodotti

(Francesco Petrucci)

L'obbligo di applicare l'etichetta energetica Ue si allarga a una serie di prodotti relativi al riscaldamento, tra cui scaldacqua, termosifoni, pompe di calore, pannelli solari termici.

Il 21 marzo 2013, infatti, il Consiglio europeo ha dato via libera a due proposte di regolamento della Commissione di implementazione della direttiva 2010/30/Ue sull'etichettatura del consumo energetico dei prodotti connessi all'energia.

I regolamenti in questione, approvati dalla Commissione il 18 febbraio 2013, allargano le norme sull'etichettatura obbligatoria del consumo energetico previste dalla direttiva 2010/30/Ue (recepita con Dlgs 104/2012) a una serie di prodotti connessi essenzialmente con il "riscaldamento". Il primo dei due regolamenti riguarda scaldacqua, serbatoi di stoccaggio di acqua calda, dispositivi solari. Il secondo riguarda termosifoni, pompe di calore, dispositivi di controllo della temperatura, e impianti solari connessi a questi prodotti.

Ora che è arrivato l'ok del Consiglio Ue, se il Parlamento non si opporrà i regolamenti saranno pubblicati nella Gazzetta europea e acquisteranno piena efficacia. Scatterà allora il "timing" per produttori e rivenditori. I primi saranno obbligati – alle scadenze indicate dal regolamento — ad applicare le etichette sul consumo energetico approvate dai regolamenti in parola su tutti i nuovi prodotti immessi nel mercato Ue. I rivenditori avranno l'obbligo di informare compiutamente i consumatori sul consumo di energia dei vari prodotti.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google