Nextville - logo

News e articoli

6 Giugno 2013

Decreto eco bonus in Gazzetta Ufficiale, tutte le novità

(Filippo Franchetto)

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di ieri 5 giugno il Decreto legge n. 63/2013 di recepimento della direttiva 2010/31/Ue sulla prestazione energetica nell'edilizia.

Qui di seguito le principali novità contenute nel provvedimento:

modifiche al Dlgs 192/2005 (che aveva recepito la precedente direttiva 2002/91/Ce), di cui ci limitiamo al momento a segnalare: il passaggio dal "rendimento energetico” alla "prestazione energetica" degli edifici; un metodo di calcolo della prestazione che tiene conto delle caratteristiche termiche dell'edificio, nonché degli impianti di climatizzazione e produzione di acqua calda; il calcolo dei requisiti minimi di prestazione energetica in modo da conseguire livelli ottimali in funzione dei costi; l'obiettivo di edifici a energia quasi zero entro il 2020;

proroga di 6 mesi (fino al 31 dicembre 2013) e contestuale innalzamento della percentuale (dal 55% al 65%) per le detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica. Confermata l’esclusione per pompe di calore ad alta efficienza, impianti geotermici a bassa e sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore. La proroga sale a un anno (fino al 30 giugno 2014) per interventi su parti comuni di condomini o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio;

proroga di 6 mesi delle detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie. Tra le spese detraibili, possono rientrare anche quelle sostenute per l'acquisto di mobili per l'arredo dell'edificio oggetto di ristrutturazione, per un massimo di 10 mila euro (il bonus quindi è di 5.000 euro);

• modifiche al sistema di formazione e qualificazione degli installatori di impianti fer (introdotto dal Dlgs 28/2011) e proroga dei termini massimi entro i quali le Regioni devono attivare i percorsi formativi.

La redazione di Nextville è impegnata ad aggiornare il portale sulla base di tutte le novità appena entrate in vigore. Per il momento, consigliamo a tutti i nostri utenti di consultare direttamente il testo del decreto legge e del Dlgs 192/2005 (aggiornato alle ultime modifiche) e anche di seguire con attenzione le nostre prossime news che via via dedicheremo all’approfondimento dei contenuti più interessanti del provvedimento.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google