Nextville - logo

News e articoli

24 Luglio 2013

GSE, il fotovoltaico si conferma in testa alla classifica delle rinnovabili

(Emiliano Angelelli)

Il Gestore Servizi Energetici (GSE) ha pubblicato i dati statistici definitivi degli impianti a fonti rinnovabili nel settore elettrico in Italia. Il fotovoltaico si conferma in testa come preannunciato dai dati provvisori.

Come avevamo già anticipato su Nextville nel mese di marzo (vedi Riferimenti), quando il GSE aveva pubblicato i dati provvisori del 2012, il fotovoltaico è ormai la indiscussa regina delle rinnovabili in Italia. Sono poche, infatti, e di poco conto le discrepanze tra i dati provvisori e quelli definitivi, che confermano il fotovoltaico in testa alla classifica delle rinnovabili, davanti all'eolico e dietro solo all'idroelettrico.

Ecco i dati: nel 2012 il fotovoltaico ha fatto registrare una produzione lorda di 18.862 GWh contro i 10.796 dell'anno precedente. Anche se la crescita è stata meno marcata rispetto al 2011, quando aveva fatto segnare +463% rispetto ai dati del 2010, risulta comunque superiore a quella di qualunque altra fonte di energia rinnovabile; l'eolico ha prodotto, infatti, 13.407 GWh contro 9.856 del 2011, le bioenergie (biomasse solide, biogas e bioliquidi) 12.487 GWh contro 10.832 del 2011 e la geotermia 5.592 GWh contro 5.654. 



Per quello che riguarda la potenza installata lorda, il fotovoltaico si avvicina addirittura all'idroelettrico (18.232 MW) passando dai 12.773 MW del 2011 ai 16.420 del 2012. A seguire l'eolico, che da 6.936 MW cresce fino a 8.119, le bioenergie (da 2825 a 3802 MW) e la geotermia, che rimane ferma sui 772 MW del 2011. 



Nel complesso le energie rinnovabili passano dagli 82.961 GWh lordi prodotti nel 2011 ai 92.222 GWh del 2012 per un totale installato che si attesta sui 47.345 MW, passando dal 24 al 27% del consumo interno lordo di energia elettrica, calcolato sulla base della produzione lorda più il saldo estero meno la produzione da pompaggi.

Per rimanere aggiornati sulle novità di Nextville vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter quindicinale gratuita. Iscriviti qui

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google