Nextville - logo

News e articoli

29 Luglio 2013

Incentivi Dm 6 luglio 2012: il GSE pubblica le graduatorie dei Registri e delle Aste

(Filippo Franchetto)

Con una news del 26 luglio, il GSE ha comunicato l’avvenuta pubblicazione delle graduatorie 2013 relative agli impianti iscritti ai Registri, ai Registri dei rifacimenti e alle Procedure d’Asta.

Partendo dalle Aste, soltanto nel caso dell’eolico on-shore le istanze ammesse hanno coperto tutto il contigente disponibile (399,940 MW), mentre per biomasse, biogas e bioliquidi la percentuale di copertura è del 31% (33,696 MW su 107 MW disponibili). Invece, nessuna istanza inviata e quindi ammessa per eolico offshore, idroelettrico e biomasse da rifiuti.

Passando ai Registri, invece, si nota una situazione diversa, in cui per diverse tecnologie le istanze ammesse hanno superato di molto i contingenti disponibili. Si tratta di:

• Eolico on-shore (61 impianti ammessi per 52,504 MW, pari al 100% del contigente disponibile);
• Idroelettrico (105 impianti ammessi per 60,972 MW, pari al 100% del contingente disponibile);
• Biomasse, biogas e bioliquidi (213 impianti ammessi per 139,523 MW, pari al 100% del contingente disponibile).

Nessuna istanza inviata e quindi ammessa per geotermoelettrico, impianti a biomasse da rifiuti e da fonte oceanica.

Scarsi, infine, i risultati dei Registri dei rifacimenti: sono state inviate e ammesse istanze per il solo idroelettrico, con una copertura assai modesta del contingente disponibile (33,789 MW su 553,92 MW, pari al 6,1%).

Ricordiamo che le graduatorie sono state formate sulla base dei criteri di priorità previsti dal Dm 6 luglio 2012. Per ogni tipologia di impianto, il GSE ha pubblicato non solo l’elenco degli impianti ammessi (Tabella A), ma anche – ove presenti - degli impianti esclusi (Tabella B), di quelli non ammessi perché non rientranti nei contingenti disponibili (Tabella C) e di quelli oggetto di rinuncia o annullamento da parte dei Soggetti responsabili (Tabella D).

Per rimanere aggiornati sulle novità di Nextville vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter quindicinale gratuita. Iscriviti qui.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google