Nextville - logo

News e articoli

25 Settembre 2013

Dall’Autorità incentivi per progetti pilota con contatori intelligenti gas, luce ed acqua

(Filippo Franchetto)

Con delibera 393/2013/R/gas, l’Aeeg intende promuovere la sperimentazione di contatori 'intelligenti', in grado di telegestire contemporaneamente la fornitura di gas, luce ed acqua, e di dare informazioni sull'efficienza e sul risparmio energetico.

Saranno finanziati progetti pilota per la verifica in campo di soluzioni di telegestione dei misuratori di gas naturale congiuntamente alla telegestione di misuratori di energia elettrica in bassa tensione o di acqua e/o alla gestione remota di sensori di stato di altri servizi di pubblica utilità.

I progetti dovranno raggiungere una dimensione minima di 2.500 punti telegestiti complessivamente e non potranno superare i 20.000 punti. Inoltre, almeno il 30% dei punti dovrà riguardare il servizio di fornitura del gas e il 60% complessivamente i servizi regolati dall'Autorità (gas, elettricità e acqua).

Nel comunicato stampa (vedi Riferimenti), l’Autorità sottolinea che “per favorire la logica innovativa della smart city, i progetti verranno selezionati sulla base del maggior numero di servizi coinvolti e di punti complessivamente telegestiti, con priorità alle iniziative che prevedono anche la sperimentazione di contatori elettrici di seconda generazione o la fornitura ai clienti - con modalità innovative - di suggerimenti e informazioni sull'uso razionale dell'energia e il risparmio energetico.”

I progetti per il biennio 2014-2015 dovranno essere presentati entro il 20 febbraio 2014. Ad ogni progetto pilota ammesso a finanziamento verrà concesso un contributo a copertura dei costi sostenuti, secondo la seguente articolazione:

• un contributo forfettario una tantum, riconosciuto al completamento della messa in servizio, pari a 250.000,00 euro per i primi 2.500 punti telegestiti, più 20,00 euro per punto telegestito eccedente i primi 2.500 e fino a 10.000 punti complessivi, più 10,00 euro per punto telegestito eccedente i primi 10.000 punti fino a un massimo di 20.000 punti telegestiti totali;

• un contributo annuo pari a 2,00 euro per punto telegestito e per anno,

per la durata massima di due anni decorrenti dalla messa in servizio.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google