Nextville - logo

News e articoli

14 Novembre 2013

Certificati Bianchi, dematerializzazione delle procedure

(Maria Antonietta Giffoni)

Le lettere di comunicazione riguardo l'esito della valutazione delle Proposte di Progetto e Programma di Misura (PPPM) e le Richieste di Verifica e Certificazione (RVC) verranno spedite via mail e non più tramite posta raccomandata.

A seconda degli interventi di efficienza energetica realizzati, i titolari del progetto devono trasmettere una Richiesta di Verifica e di Certificazione dei risparmi conseguiti dal progetto (RCV) oppure una Proposta di Progetto e di Programma di Misura (PPPM). Esse vanno presentate al Gestore dei Servizi Energetici (GSE), servendosi dell'applicativo informatico Efficienza Energetica, presente sul sito del GSE medesimo.

Prima di emettere i Certificati Bianchi corrispondenti ai risparmi ottenuti, il Gestore avvia un procedimento amministrativo di valutazione della documentazione inviata.

Da oggi, 14 novembre 2013, la lettera recante l'esito del procedimento non verrà più inviato via posta classica a mezzo raccomandata, ma solo via posta elettronica, all’indirizzo specificato nell’anagrafica operatori.

Inoltre, le lettere con le comunicazioni d’esito saranno disponibili in una nuova sezione del portale accessibile tramite link dalla pagina iniziale.

A seguito di questa modifica delle procedure di accesso ai Certificati Bianchi, è stato anche aggiornato il “Manuale utente - per l'utilizzo dell'applicativo informatico efficienza energetica” (vedi Riferimenti).

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google