Nextville - logo

News e articoli

21 Novembre 2013

Solarkiosk, dalla Germania arriva il chiosco a energia solare

(Emiliano Angelelli)

Si chiama Solarkiosk ed รจ il primo chiosco al mondo a energia solare. Si tratta di un'idea dell'omonima azienda tedesca, pensata per le aree del pianeta non raggiunte dalla rete elettrica (off-grid), in particolare per i paesi in via di sviluppo.

Solarkiosk è un chiosco dotato di pannelli solari fotovoltaici sistemati sul tetto, in grado di produrre energia elettrica per l'illuminazione, per la ricarica di telefoni cellulari e di piccoli elettrodomestici. Questa particolare struttura è stata ideata per le necessità dei paesi in via di sviluppo, specialmente per quelle aree non raggiunte dalla rete elettrica, dove anche solo ricaricare un telefono cellulare, può significare viaggiare per giorni. Stiamo parlando di un mercato ipotetico di 1,5 miliardi persone, di cui 800 milioni solo in Africa.



Grazie alla luce solare Solarkiosk può rimanere illuminato durante la notte e fornire utile energia agli abitanti dei villaggi interessati. Secondo gli intenti dell'azienda tedesca, il chiosco avrà, oltre alla finalità commerciale, anche una funzione sociale e di aggregazione.

Ogni chiosco è composto di un kit che può essere assemblato direttamente sul posto. Si tratta di strutture leggere che non richiedono container e che possono essere facilmente trasportate in aree remote, in casi estremi, scrive l'azienda, anche a dorso di mulo.



Il primo Solarkiosk è stato installato in Etiopia nel 2012. Allo stato attuale ne esistono sette in Etiopia e cinque in Kenya. E in entrambi i paesi africani l'azienda tedesca ha aperto una sussidiaria.

Per rimanere aggiornati sulle novità di Nextville vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter quindicinale gratuita. Iscriviti qui

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google