Nextville - logo

News e articoli

13 Dicembre 2013

Master Ridef 2.0, formazione al passo coi tempi per rinnovabili ed efficienza energetica

(Redazione Nextville)

Dopo 10 anni di esperienza, il Master Ridef, gestito dal Politecnico di Milano, si presenta all'undicesima edizione con una veste aggiornata per far fronte alle nuove affascinanti sfide energetiche dei prossimi anni.

Nel corso di questi anni, il Master Ridef è diventato un punto di riferimento nella formazione postlaurea in rinnovabili ed efficienza energetica. I dati parlano chiaro: sono oltre cento i docenti che ne hanno curato la formazione, provenienti dal mondo accademico, industriale e pubblico e 330 i diplomati, più della metà ingegneri, ma anche architetti, economisti, fisici, scienziati ambientali, laureati in giurisprudenza e scienze politiche che, una volta conseguito il Master, hanno dato il loro contributo nel panorama energetico di questi anni, con un tasso di collocazione lavorativa immediata molto elevato (superiore all'80%), grazie anche agli stage di alto livello che il RIDEF ha saputo offrire.

Sulla spinta dei cambiamenti del panorama energetico degli ultimi anni e delle nuove sfide da affrontare nel prossimo decennio, il Consiglio di Master ha deciso di rivedere la proposta didattica per renderla adeguata al nuovo contesto: oggi servono infatti approfondimenti specifici per affrontare problematiche solo ipotizzabili fino a pochi anni fa e che muteranno ancora sotto la spinta delle politiche climatiche e degli alti prezzi dell’energia.

"La generazione dell'energia sarà sempre più sostenibile" si legge sul sito del Master "e sarà necessario gestire la prevedibilità della produzione solare ed eolica, la capacità di aggregare l’offerta di energia, l’utilizzo di sistemi di accumulo, gli interventi di Demand side management e le sfide connesse alle smart grids. E non è da dimenticare il settore dell'edilizia, nel quale la rivoluzione è appena partita: gli edifici da grande settore energivoro diventeranno sempre più leggeri, con i nuovi 'nearly zero energy building', che in alcuni casi si trasformeranno in produttori netti di energia, e una forte spinta verso la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente".

Si è quindi deciso di articolare il nuovo Ridef 2.0 con moduli didattici comuni a tutti gli iscritti dedicati a contesto, tecnologie, mercati e policy, pianificazione energetica territoriale e gestione dei centri urbani, due percorsi in parallelo su generazione sostenibile di energia, reti e mercati e edifici ad alte prestazioni e a energia quasi a zero, e due ulteriori moduli a scelta su mobilità sostenibile ed efficienza energetica nell’industria.

Saranno inoltre incrementate le attività di didattica non frontale, ovvero lavori di gruppo, laboratori ed esercitazioni guidate in modo da offrire una formazione il più possibile vicina alle problematiche che i diplomati affronteranno nel mondo del lavoro.

Il Master Ridef 2.0 si svolgerà da Marzo 2014 a Febbraio 2015 e le attività didattiche si terranno dal lunedì al venerdì per circa 6 ore al giorno. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 gennaio 2014. Successivamente sarà possibile iscriversi anche ai singoli moduli didattici del Master.

Per maggiori informazioni si vedano i riferimenti in basso al sito del Master Ridef.

Per chi, invece, volesse conoscere le altre opportunità offerte dal mondo della Green economy, è disponibile la seconda edizione del libro Guida ai green jobs. Come l'ambiente sta cambiando il mondo del lavoro, di Tessa Gelisio e Marco Gisotti. Un riferimento ineludibile per ragionare di lavori verdi.

 

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google