Nextville - logo

News e articoli

17 Dicembre 2013

Decreto bioraffinerie: semplificate le procedure autorizzative

(Filippo Franchetto)

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entra oggi in vigore il decreto ministeriale 9 ottobre 2013 n. 139, che introduce iter autorizzativi semplificati per le bioraffinerie di seconda e terza generazione.

Il nuovo decreto stabilisce che tali bioraffinerie sono soggette al procedimento di Autorizzazione unica (articolo 12, Dlgs 387/2003). Entro sei mesi le Regioni e le Province autonome dovranno adeguare le proprie linee guida sulle autorizzazioni degli impianti FER, redatte sulla base delle indicazioni nazionali contenute nel Dm 10 settembre 2010, per “consentire la realizzazione di bioraffinerie negli ambiti territoriali di competenza”.

Alla richiesta di Autorizzazione unica, gli operatori devono inoltre allegare un Piano di approvvigionamento, che contiene una serie di informazioni sulle biomasse utilizzate e sul processo produttivo. L’Allegato I del decreto riporta l’elenco delle biomasse utilizzabili quali materie prime negli impianti di bioraffinazione.

Merita inoltre una segnalazione il fatto che l’autorizzazione alla realizzazione dell’impianto include anche – qualora richiesta – “l’autorizzazione all’installazione, all’interno dello stabilimento, di impianti di cogenerazione per la produzione di energia elettrica alimentati dagli stessi bioliquidi combustibili o dai sottoprodotti derivanti dal loro ciclo produttivo”. E non solo: tali impianti cogenerativi posso anche accedere al sistema incentivante dei Certificati Bianchi CAR (Cogenerazione Alto Rendimento).

Il decreto, infine, negli ultimi articoli contiene disposizioni in merito alle aree di stoccaggio, al sistema di tracciabilità di materie prime e sottoprodotti e sui limiti massimi di emissioni in atmosfera.

Per tutti gli approfondimenti, consigliamo di consultare il testo del decreto. La redazione di Nextville è già al lavoro per realizzare le nuove pagine (riservate agli abbonati) di approfondimento sul tema delle bioraffinerie di seconda e terza generazione.

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google