Nextville - logo

News e articoli

29 Giugno 2020

Titolari reddito d'impresa: ecobonus e sismabonus per tutti gli immobili

(Filippo Franchetto)

Le detrazioni fiscali per interventi antisismici o di riqualificazione energeticano spetta ai titolari di reddito d'impresa che effettuano tali interventi su immobili da essi posseduti o detenuti, a prescindere dalla qualificazione degli stessi.

Questo l'importante chiarimento contenuto nella risoluzione 25 giugno 2020 n. 34, con cui l'Agenzia delle entrate precisa l'ambito applicativo dell'ecobonus e del sismabonus, prendendo atto di quanto stabilito da alcune recenti sentenze della Corte di Cassazione.

In tali sentenze, infatti, i giudici di legittimità hanno ribadito che la norma istitutiva dell'ecobonus non contiene alcuna distinzione oggettiva per quanto riguarda gli immobili agevolabili. Dunque, i titolari di reddito d'impresa che effettuano gli interventi su immobili da essi posseduti o detenuti, devono poter beneficiare dell'ecobonus (e, coerentemente, anche al sismabonus) a prescindere dalla qualificazione degli immobili come "strumentali", "beni merce" o "patrimoniali".

L'Agenzia delle entrate sottolinea infine che, per effetto del nuovo orientamento, devono ritenersi superate le indicazioni contenute in precedenti documenti di prassi (tra cui le risoluzioni nn. 303 e 340 del 2008), che avevano escluso dal beneficio delle detrazioni fiscali per il risparmio energetico gli interventi effettuati da titolari di reddito d'impresa su immobili non utilizzati da chi ha eseguito l'intervento (cosiddetti immobili "merce").

Condividi:
© Copyright riservato - riproduzione vietata ReteAmbiente Srl, Milano
La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248
Annunci Google