Nextville - logo

News e articoli

28 ottobre 2020

Isolamento termico lastrico solare, chiarimenti sui limiti di spesa

(Maria Antonietta Giffoni)

Il condòmino che si fa carico delle spese per l'isolamento termico del lastrico solare di un condominio può fruire del Superbonus per l'intera somma pagata, anche se più alta della sua quota condominiale.

Questo uno dei diversi chiarimenti contenuti nella risposta dell'Agenzia delle entrate del 27 ottobre 2020, n. 499, forniti a un contribuente proprietario di un appartamento sito all'ultimo piano di un condominio e della relativa terrazza, che funge da lastrico solare del condominio stesso.

Il condomino intende realizzare un intervento di isolamento termico della terrazza e installarvi su un impianto fotovoltaico. Volendo usufruire delle detrazioni maggiorate del 110%, il contribuente si chiede a quanto ammonterebbe il limite di spesa ammissibile all'agevolazione in un caso come il suo, dove l'intervento di isolamento termico deve essere eseguito su una parte di un edificio (il lastrico solare) che è di sua proprietà, ma a servizio di tutto il condominio.

L'Agenzia delle entrate, come già specificato nella Circolare 24/E del 2020, chiarisce che, nel caso di interventi realizzati su parti comuni di edifici in condominio, il limite massimo di spesa agevolabile va riferito all'intero edificio e non alle singole unità che lo compongono.

Ora, il decreto Rilancio (Dl 34/2020) ha stabilito che nel caso di edifici con un numero di unità immobiliari compreso tra due e otto il limite massimo di spesa ammesso al Superbonus è di 40mila euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio; 30mila nel caso di più di otto unità immobiliari.

Tenendo presente ciò e considerando che il condominio in questione è composto da 10 unità immobiliari, il contribuente può detrarre un limite massimo di spesa di 380mila euro, calcolato moltiplicando 40mila euro per le prime 8 unità immobiliari (320mila euro) e 30mila euro per le restanti 2 (60mila euro).

Dal momento che il contribuente intende sostenere l'intera spesa per l'intervento in questione, "potrà fruire del Superbonus per il totale delle spese sostenute, anche in misura eccedente rispetto a quella a lui imputabile in base alla quota condominiale ma comunque entro il limite massimo di 380.000 euro, calcolato come in precedenza precisato".

Ciò a patto che l'assemblea condominiale autorizzi l'esecuzione dei lavori e, all'unanimità, acconsenta che le spese vengano sostenute dal singolo condomino proprietario del lastrico solare.

Annunci Google