Nextville - logo

News e articoli

10 dicembre 2020

Superbonus 110%, chiarimenti su edifici residenziali e commerciali

(Redazione Nextville)

Gli interventi che danno accesso alle detrazioni maggiorate del 110% possono essere eseguiti sulle unità immobiliari di edifici che sono sia residenziali che commerciali.

Questo in sintesi quanto chiarito dall’Agenzia delle entrate nella Risposta del 9 dicembre 2020, n. 572. Il caso esaminato riguarda un condominio composto da 10 negozi al pian terreno e 10 appartamenti al 1° piano.

L’amministratore di questo condominio ha chiesto all’Agenzia se fosse possibile accedere al Superbonus per le seguenti tipologie di interventi relativamente ai soli appartamenti residenziali:

• isolamento delle superfici opache verticali e orizzontali che confinano con gli appartamenti stessi (intervento trainante);

• sostituzione degli infissi (intervento trainato);

• sostituzione delle schermature solari nel lato sud (intervento trainato).

La risposta è stata positiva, a patto che l’assemblea condominiale approvi gli interventi di isolamento termico con “benefici ed oneri a carico dei soli appartamenti” siti al primo piano. Inoltre, se tale intervento soddisfa il requisito dell'incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell'intero edificio, gli stessi condòmini potranno beneficiare delle detrazioni maggiorate anche per gli interventi trainati (sostituzione infissi e schermature solari). Naturalmente, questi ultimi devono essere eseguiti congiuntamente a quelli trainanti.

A tale proposito l’Agenzia ricorda che, in base a quanto precisato nella Circolare n. 24/E del 2020, tale condizione si considera soddisfatta se "le date delle spese sostenute per gli interventi trainati, sono ricomprese nell'intervallo di tempo individuato dalla data di inizio e dalla data di fine dei lavori per la realizzazione degli interventi trainanti”.

Annunci Google