Nextville - logo
  Evidenzia modifiche:

print

Dm Sviluppo economico 19 luglio 2016

Aggiornamento del Testo integrato della disciplina del mercato elettrico

Questo provvedimento reca modifiche a:

Questo provvedimento attua quanto previsto da:


Ultima versione disponibile al 05/07/2020

Ministero dello sviluppo economico
Decreto 19 luglio 2016
(Comunicato pubblicato sulla Gu 22 luglio 2016 n. 170)
Modifiche al Testo integrato della disciplina del mercato elettrico

Il Ministro dello sviluppo economico

Visto il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, ed in particolare l'articolo 5, comma 1, secondo cui la Disciplina del mercato elettrico è approvata dal Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, sentita l'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità);

Visto il decreto del Ministro delle attività produttive 19 dicembre 2003, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana, Serie generale, n. 301 del 30 dicembre 2003, recante "Approvazione del Testo integrato della Disciplina del mercato elettrico. Assunzione della responsabilità del Gestore dei mercati energetici Spa relativamente al mercato elettrico";

Visto il Testo integrato della Disciplina del mercato elettrico (di seguito: Disciplina del mercato) ed in particolare l'articolo 3.4, secondo cui, il Gestore dei mercati energetici Spa (di seguito: il Gestore del mercato), tenuto conto delle osservazioni ricevute dai soggetti interessati nel corso di una consultazione, trasmette le proposte di modifica, adeguatamente motivate, al Ministro dello sviluppo economico per l'approvazione, sentita l'Autorità;

Visto il regolamento della Commissione europea 2015/1222 del 24 luglio 2015 (di seguito regolamento CACM), pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 197 del 25 luglio 2015, che stabilisce le linee guida sull'allocazione della capacità e la gestione delle congestioni, individuando nel market coupling il modello europeo per l'allocazione della capacità di trasporto transfrontaliera nei mercati del giorno prima e infragiornalieri dell'energia elettrica;

Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 7 ottobre 2015, pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 247 del 23 ottobre 2015, con il quale sono state approvate le modifiche alla Disciplina del mercato, funzionali all'avvio del market coupling dei mercati del giorno prima con gli altri Paesi europei;

Vista il decreto del Ministro dello sviluppo economico 15 giugno 2016, pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana, Serie generale, n. 141 del 18 giugno 2016 con il quale sono state approvate le modifiche alla Disciplina del mercato, funzionali all'avvio del market coupling dei mercati infragiornalieri con gli altri Paesi europei;

Vista la proposta di modifica della Disciplina del mercato, trasmessa dal Gestore del mercato al Ministro dello sviluppo economico in data 27 giugno 2016, riguardante l'introduzione di un nuovo segmento di mercato per la quotazione di prodotti giornalieri ad integrazione dei prodotti negoziati sul mercato del giorno prima e sul mercato infragiornaliero, che tiene conto degli esiti di una consultazione pubblica dei soggetti interessati;

Visto il parere 380/2016/I/EEL dell'11 luglio 2016 con cui l'Autorità esprime parere favorevole alla proposta di modifica della Disciplina del mercato sopra richiamata e segnala al Ministro dello sviluppo economico l'opportunità di prevedere un monitoraggio annuale degli esiti del nuovo mercato;

Considerato che dal 24 febbraio 2016 il market coupling è in funzione con la Slovenia, con la Francia e con l'Austria;

Considerato che l'attuazione del market coupling con i mercati confinanti richiede l'armonizzazione delle regole di funzionamento dei mercati elettrici contenute nella Disciplina, ivi comprese le condizioni e le tempistiche per la regolazione dei pagamenti delle transazioni;

Considerato che con nota del 7 gennaio 2016 il Gestore del mercato ha comunicato al Ministero dello Sviluppo Economico, a valle di un articolato processo di consultazione dei soggetti interessati, che, nell'ultimo trimestre 2016, si procederà all'anticipazione delle tempistiche dei pagamenti utilizzate per le negoziazioni nel mercato elettrico, avvicinandole a quelle vigenti negli altri mercati elettrici europei;

Considerato che, nel corso delle consultazioni pubbliche svolte dal Gme, è emersa l'esigenza da parte degli operatori di un mercato per la negoziazione di prodotti giornalieri, complementare al mercato del giorno prima e al mercato infragiornaliero, nell'ambito del quale siano previste modalità di regolazione dei pagamenti più flessibili;

Ritenuto opportuno procedere alla modifica della Disciplina del mercato al fine di incrementare le opportunità di scelta degli operatori con l'introduzione di un nuovo segmento di mercato in modo compatibile con le previsioni del regolamento Cacm in relazione all'obiettivo della creazione del mercato integrato dell'energia elettrica;

Ritenuto opportuno prevedere che il Gestore del mercato effettui annualmente il monitoraggio del funzionamento del nuovo mercato dei prodotti giornalieri, anche in rapporto agli effetti sulle dinamiche e sulla liquidità degli altri segmenti del mercato elettrico;

Decreta

Articolo 1

1. Le modifiche al Testo integrato della disciplina del mercato, trasmesse dal Gestore del mercato al Ministro dello sviluppo economico in data 27 giugno 2016, sono approvate, ai sensi dell'articolo 3, comma 3.4, del Testo integrato della medesima disciplina. Il nuovo Testo integrato della disciplina del mercato, riportato in allegato, forma parte integrante del presente decreto.

2. L'avvio del mercato dei prodotti giornalieri di cui al Capo 1-bis del Testo integrato della disciplina del mercato è comunicato agli operatori dal Gestore del mercato con apposito avviso pubblicato sul sito del Gestore www.mercatoelettrico.org.it

3. Entro nove mesi dall'avvio delle negoziazioni di cui al comma 2, il Gestore del mercato trasmette al Ministero dello sviluppo economico e all'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico un rapporto sugli esiti del mercato dei prodotti giornalieri e sugli effetti dell'evoluzione dello stesso sulle dinamiche e sulla liquidità degli altri segmenti del mercato elettrico. Successivamente il predetto rapporto di monitoraggio è trasmesso entro il 31 marzo di ciascun anno, con riferimento all'anno solare precedente.

4. Gli obblighi di pubblicità legale sono assolti mediante pubblicazione di avviso sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana e con pubblicazione integrale del presente atto sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico www.mise.gov.it

Roma, 19 luglio 2016.

Allegato

Testo integrato della disciplina del mercato elettrico

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 500 KB


Allegato 1

Modello di domanda di ammissione al mercato

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 95 KB


Allegato 2

Contratto di adesione al mercato

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 123 KB


Allegato 3

Modello di fideiussione - Mercato elettrico

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 112 KB


Allegato 4

Allegato 5

Modello di fideiussione - Mercato elettrico a pronti

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 96 KB


Allegato 6

Allegato 7

Allegato 8