Nextville - logo
Normativa in cantiere
Prassi
Documentazione
Commenti e sintesi

(aggiornamento gennaio 2020)

 

Diverse sono le norme con cui la Provincia di Trento promuove, incentiva e regola gli ambiti legati alle energie rinnovabili e all'efficienza energetica. Segue un quadro che raccoglie le principali norme in materia.

 

Autorizzazioni impianti a fonti rinnovabili

 

La Lr 20/2012 ha definito le funzioni della Provincia di Trento in materia di energia.

Dopo la sentenza Corte Costituzionale 21 ottobre 2011, n. 275, le Linee guida nazionali (Dm 10 settembre 2010) non si applicano alle Province autonome nella parte in cui impongono loro di individuare aree e siti non idonei agli impianti esclusivamente facendo riferimento ai criteri individuati nelle stesse Linee guida.

Nel regolamento attuativo della legge urbanistica provinciale (Dpp 13 luglio 2010, n. 18-50/Leg e successive modifiche) vi sono precisazioni su installazioni di fotovoltaico in aree non soggette a tutela e su edifici.

Il decreto del Presidente della Provincia 13 settembre 2011, n. 14-72/Leg ha introdotto le condizioni da rispettare per la realizzazione degli impianti per il recupero e trattamento di residui zootecnici e agricoli per la produzione di biogas.

Disposizioni in materia di impianti a biogas in aree agricole sono state dettate dalla Lp 2 maggio 2012, n. 8.

La Lp 4/1998 e successive modifiche e integrazioni ha disciplinato le concessioni idroelettriche, mentre la Lp 1° luglio 2013, n. 13 reca norme sulla trasparenza delle concessioni.

 

Certificazione energetica degli edifici

 

Il Decreto del Presidente della Provincia 2 agosto 2017, n. 13-66/Leg ha recepito quanto disposto dalle Linee guida nazionali sulla certificazione energetica (Dm Sviluppo economico 26 giugno 2015) e dal decreto sui requisiti minimi (Dm Sviluppo economico 26 giugno 2015), apportando delle modifiche al decreto del Presidente della Provincia 13 luglio 2009, n. 11-13/Leg.

 

Con Dgp n. 483 del 23 marzo 2018, sono stati definiti i criteri provinciali di abilitazione, riconoscimento, determinazione delle tariffe e gestione degli elenchi dei certificatori energetici.

 

Pianificazione e programmazione in materia di energia

 

Con Dgp 3 maggio 2013, n. 775 la Provincia, ai sensi dell'articolo 2 della legge provinciale 4 ottobre 2012 n. 20/2012, ha approvato definitivamente il Piano energetico-ambientale provinciale 2013-2020. Il Piano costituisce lo strumento programmatico di riferimento e di indirizzo per le attività in campo energetico inerenti alle sfere di competenza dell'Amministrazione provinciale e degli enti collegati, nonché utile guida per le politiche degli Enti locali in materia.