Nextville - logo
  Evidenzia modifiche:

print

Dl 23 ottobre 2018, n. 119

Disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria - Stralcio - Disposizioni in materia di accise per gli impianti di produzione combinata di calore e di energia e finanziamenti in materia ferroviaria

Questo provvedimento reca modifiche a:


Testo vigente oggi 20/11/2018

Consiglio dei Ministri
Decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119
Disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria

Il Presidente della Repubblica

Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di prevedere misure per esigenze fiscali e finanziarie indifferibili;

Viste le deliberazioni del Consiglio dei Ministri, adottate nelle riunioni del 15 e del 20 ottobre 2018;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con i Ministri dello sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali e delle infrastrutture e dei trasporti;

Emana

il seguente decreto-legge:

Titolo I

Disposizioni in materia fiscale

Capo I

Disposizioni in materia di pacificazione fiscale

(omissis)

Capo II

Disposizioni in materia di semplificazione fiscale e di innovazione del processo tributario

(omissis)

Capo III

Altre disposizioni fiscali

(omissis)

Articolo 19

Disposizioni in materia di accisa

1. A decorrere dal 1 dicembre 2018, al Testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, approvato con il decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, nella Tabella A, al punto 11, nella colonna "Impieghi", il periodo da "In caso di produzione combinata" fino a "quinquennio di riferimento" è sostituito dal seguente: "In caso di generazione combinata di energia elettrica e calore utile, i quantitativi di combustibili impiegati nella produzione di energia elettrica sono determinati utilizzando i seguenti consumi specifici convenzionali:

 

a) oli vegetali non modificati chimicamente

0,194 kg
per kWh

b) gas naturale

0,220 mc
per kWh

c) gas di petrolio liquefatti

0,173 kg
per kWh

d) gasolio

0,186 kg
per kWh

e) olio combustibile e oli minerali greggi, naturali

0,194 kg
per kWh

f) carbone, lignite e coke (codici NC 2701, 2702 e 2704)

0,312 kg
per kWh

 

2. All'articolo 3-bis del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 44, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) a decorrere dal 1 dicembre 2018, il comma 1 è abrogato;

b) nel comma 2, le parole "31 dicembre 2017" sono sostituite dalle seguenti: "30 novembre 2018".

3. All'articolo 19, comma 3, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 116, nella lettera b), le parole "da adottare entro il 30 novembre 2018" sono soppresse.

(omissis)

Titolo II

Disposizioni finanziarie urgenti

Articolo 21

Ferrovie dello Stato

1. È autorizzata la spesa di 40 milioni di euro per l'anno 2018 per il finanziamento del contratto di programma — parte servizi 2016-2021 tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e la società Rete ferroviaria italiana (Rfi) Spa.

2. È autorizzata la spesa di 600 milioni di euro per l'anno 2018 per il finanziamento del contratto di programma — parte investimenti 2017 — 2021 tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e la società Rete ferroviaria italiana (Rfi) Spa.

6. Agli oneri derivanti dal presente articolo si provvede ai sensi dell'articolo 26.

(omissis)

Articolo 27

Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in legge.

 

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a Roma, addì 23 ottobre 2018

Elenco 1

Riduzioni delle dotazioni finanziarie delle spese dei Ministeri

(omissis)